disegno gualchieraIl progetto “Genius Loci” ha come obiettivo generale la salvaguardia, il consolidamento e la custodia partecipata del patrimonio culturale immateriale che costituisce “bene comune” attraverso Azioni di recupero e di adozione, da parte della Comunità, di spazi e strutture legate in passato, ed ancora parzialmente in uso nell'oggi, le quali, nel loro complesso, attenevano e attengono allo sviluppo delle economie locali di tradizione grazie all'utilizzo dell'acqua.


vista frontaleL'acqua, risorsa indispensabile alla vita sulla terra, costituisce e infatti bene primario e risorsa naturale preminente e caratterizzante la Comunità dei paesi del Montiferru con particolare riguardo a quella dell'abitato di Santu Lussurgiu. Con questo obiettivo il progetto ha lo scopo di porre in reciproca connessione l'azione di recupero del bene comune materiale e immateriale con l'azione complessivamente volta alla sensibilizzazione a favore della conoscenza del bene comune naturale e pone come risultato
l'incremento di persone consapevoli della responsabilità sociale verso ciò che ci circonda e dell'ambiente di cui facciamo parte.


mulinoNello specifico il progetto si propone di recuperare e di adottare: N. 4 aree naturali unitamente alle loro storiche e/o significative pertinenze, ubicate nell'agro limitrofo all'abitato di Santu Lussurgiu. I 4 spazi nell'agro con le loro pertinenze interessano la zona del rio “ Bau Pirastu” Foglio 65 mappale 52 e limitrofi, sul versante est del territorio comunale e la zona del rio “Sos Molinos”, foglio 71 mappale 187, sul versante ovest del territorio comunale del paese e si collocano, da una parte, nei preminenti tracciati in passato densamente occupati dalle macchine idrauliche impiegate per l'utilizzo dell'energia dell'acqua per la molitura dei cereali e per la follatura dell'orbace, economie locali di tradizione, dall'altra parte, in prossimità delle vicine strade provinciali e di penetrazione agraria percorse, in data odierna, dagli allevatori, ugualmente portatori di specifiche economie locali di tradizione.

vista laterale mulinoDue dei suddetti spazi sono stati pertanto prescelti proprio a motivo della presenza di “mulino” e “gualchiera”, testimonianze in concreto, di uno degli aspetti più significativi e peculiari del patrimonio naturale del Montiferru, tale è l'acqua sorgiva, e, nel contempo, del suo patrimonio culturale immateriale, tale è la memoria del suo impiego.

Gli altri due spazi sono stati invece prescelti in quanto entrambi sede di istallazioni cementizie atte a fornire l'acqua, le cosiddette “prese d'acqua”, poste a servizio degli allevatori che non dispongono di acqua nelle loro aziende e dunque da loro frequentati e divenuti per necessaria consuetudine luogo di incontro e scambio di esperienze.

disegno edificio mulino proN.1 spazio ubicato in un significativo, e frequentato, contesto del centro storico di Santu Lussurgiu, costituito da un'area verde in piano, prospiciente l'Istituto comprensivo di Santu Lussurgiu e contigua al cortile di pertinenza della Chiesa di Santa Maria degli Angeli (sec.XV). 

disegno edificio gualchiera prospsudA partire dalla Analisi del Contesto la realizzazione del progetto “Genius Loci” si articola in tre Fasi che, seppure attinenti ad Azioni da svolgersi con procedure specifiche e con tempistiche diverse, in considerazione del già citato obiettivo generale ( la salvaguardia, il consolidamento e la custodia partecipata del patrimonio culturale immateriale che costituisce “bene comune” ) sono da considerarsi invece per metodologia di svolgimento al di fuori di una successione temporale.